Un’area dell’azienda agraria è riservata alla coltivazione delle piante officinali, di cui vengono curati  il riconoscimento, le tecniche di gestione annua e la raccolta; la presenza di questo settore di coltivazione è importante dal punto di vista botanico, culturale ed economico, soprattutto al fine dello sfruttamento delle aree marginali.
Tra le piante coltivate: Assenzio – Camomilla – Cerfoglio – Dragoncello – Erba cipollina – Erba Luisa – Finocchio – Iperico – Lavanda – Maggiorana – Melissa.